PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA MANUALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA FRONTALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CD
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA SCHERMO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA PULSANTI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA VANO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA SOPRA
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA LATERALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA ALTO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA POSTERIORE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA DIETRO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA ANGOLO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CONNESSIONI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CONNETTORI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA TARGHETTA
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA MANUALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA FRONTALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CD
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA SCHERMO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA PULSANTI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA VANO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA SOPRA
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA LATERALE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA ALTO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA POSTERIORE
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA DIETRO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA ANGOLO
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CONNESSIONI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA CONNETTORI
PHILIPS CD 650 USATO VINTAGE IN VENDITA TARGHETTA

Philips CD 650 - lettore CD

Usato vintage in vendita
LCDPHI650
400,00 €
No tax Tempi di consegna: 4-5 giorni

Philips CD 650, lettore CD vintage, anno di produzione 1986. Un top class dell'epoca. Equipaggiato con meccanica Philips CDM 2/10 e convertitore digitale/analogico DAC TDA1541. Viene fornito con copia del manuale d'uso in italiano ed inglese.

Finitura

Descrizione

Apparecchio di casa Philips che vi stupirà per le sue eccezionali prestazioni.
I suoi punti forti sono la dotazione di meccanica e convertitore, quindi i punti cardine di una buona lettura e resa sonora.

Come si diceva questo lettore monta una meccanica di tutto rispetto, la CDM 2 in versione 10 quindi con cabinet in vetroresina. Di questa meccanica vi erano anche altre versioni, in die-cast per esempio (praticamente la CDM 1 MKII) per reggere agli utilizzi professionali e alle molte ore di ascolto per esempio di studi di registrazioni o juke-box. L'ottica laser in se è la stessa a conferma della sua grande affidabilità.

Per quanto riguarda lo stadio di conversione questo modello si affidava al TDA 1541 sempre di casa Philips. Un DAC quindi a 16 bit con sovracampionamento quadruplo e filtro digitale in uscita.

È merito di Philips (l'inventore del sistema Compact Disc) che i loro primi lettori CD, introdotti nel lontano 1983, utilizzassero filtri digitali e sovracampionamento 4x. Mentre altri produttori di lettori CD utilizzavano filtri di uscita analogici ripidi e un clock interno a 44,1 kHz (campionamento digitale uno a uno), Philips ha continuato a sostenere l'approccio del sovracampionamento quadruplo e le virtù del filtraggio digitale. A poco a poco, sempre più aziende sono passate al sovracampionamento e alla filtrazione digitale, che ora è lo standard accettato per tutti i lettori CD di qualità superiore. Non è un segreto che piccoli produttori audio dedicati come Mission, Meridian ma anche colossi come McIntosh abbiano costantemente utilizzato i primi lettori CD Philips come punto di partenza per la maggior parte dei propri modelli di fascia alta, apportando modifiche ai circuiti interni nel tentativo di ottenere un suono migliore.

Ma anche se le aziende sono passate al filtraggio digitale, la maggior parte ha scelto di utilizzare il doppio sovracampionamento. Philips, iniziando la produzione di lettori CD quando era difficile realizzare convertitori D/A affidabili a 16 bit, ha utilizzato invece convertitori a 14 bit e ha impiegato quattro volte il sovracampionamento per compensare la differenza di risoluzione. Altre aziende, a partire dal momento in cui i veri convertitori D/A a 16 bit stavano diventando rapidamente disponibili, hanno utilizzato il sovracampionamento 2x. Philips ha scelto di aspettare fino all'arrivo di chip migliori prima di adottare convertitori D/A a 16 bit e ha mantenuto un sovracampionamento di quattro volte anche con i nuovi chip di conversione.

Tra le funzioni introdotte da Philips con questo modello vi è quella che Philips chiama FTS (Favorite Track Selection). Ciò non solo ti consente di programmare le tue selezioni preferite da un disco in qualsiasi ordine, ma ti consente anche di riprodurre automaticamente quelle selezioni, senza riprogrammare, ogni volta che carichi di nuovo quel disco. Il sistema può memorizzare oltre 750 tracce; se selezioni una media di cinque tracce per disco, puoi memorizzare informazioni sufficienti per gestire più di 150 dischi in questo modo! Non è necessario dire al lettore quale disco hai caricato, poiché "riconosce" i codici digitali univoci di ciascun disco programmato non appena il disco viene inserito. Philips, tuttavia, forniva un foglio di numeri adesivi che puoi apporre sul lato dell'etichetta dei dischi che hai programmato nel sistema FTS; questi numeri possono essere utilizzati come riferimento se si desidera modificare o cancellare un programma specifico.
Oltre a FTS, il CD 650 ha capacità di programmazione più comuni. È possibile programmare fino a 20 selezioni per qualsiasi disco attualmente in riproduzione. A differenza di molti lettori CD, questa unità consente anche di programmare in base ai numeri di indice (se tali numeri sono stati codificati sui dischi). Tuttavia, poiché ciò richiede un po' più di memoria rispetto alla programmazione in base al numero di traccia, non è possibile memorizzare tanti riferimenti all'indice quanti sono i brani. Infine, puoi anche programmare l'avvio e l'arresto del lettore in determinati orari all'interno di una traccia digitando i tempi su un tastierino.

Un'altra caratteristica utile, per quelli di noi che amano copiare CD su nastro (per l'uso nelle nostre auto e lettori di cassette portatili o per creare i nostri "album" di selezioni da più di un disco), è una modalità di riproduzione "Copia Pausa" . Questo interpone 4 S di silenzio tra le selezioni programmate, a beneficio dei sistemi di ricerca su nastro che utilizzano tali pause come marker. Altre modalità di riproduzione includono "Singolo" (il lettore si ferma al termine della traccia corrente), "Pausa automatica" (il lettore si ferma dopo ogni traccia finché non viene premuto il pulsante "Pausa") e "Ripeti", che può essere utilizzato per riprodurre ripetutamente un disco completo, un programma o una breve sezione di un brano (il cui inizio e fine sono stati contrassegnati premendo il pulsante "A-43").

Il Philips CD 650 fornisce tre set di uscite per il collegamento ai sistemi audio. Oltre alle normali uscite analogiche, che forniscono una risposta assolutamente piatta, c'è una seconda coppia di uscite analogiche che viene filtrata per attenuare dolcemente gli alti sopra i 10 kHz circa. Quegli ascoltatori sensibili che continuano a scambiare una risposta davvero piatta per "durezza digitale" e tutti gli altri che preferiscono una risposta un po' meno alta, sono liberi di collegarsi a questi jack di uscita extra, se lo desiderano. Infine, con uno sguardo al futuro, Philips CD 650 fornisce un'uscita digitale, che gestisce dati e codici secondari, per applicazioni come l'elaborazione del segnale digitale.

Per quanto riguarda la disposizione del frontale, l'interruttore di alimentazione si trova a sinistra del vassoio del disco estraibile. Un'ampia ed elaborata area di visualizzazione a destra del vassoio indica i numeri del brano e dell'indice, il tempo trascorso sul brano corrente, il tempo rimanente sul brano corrente o sull'intero disco, la modalità di riproduzione corrente e se FTS è attivato o meno. Sotto l'area del display ma sopra i principali pulsanti operativi ci sono piccoli pulsanti secondari. Questi selezionano le modalità di riproduzione e visualizzazione del tempo, consentono di rivedere e controllare i programmi memorizzati e attivano "Scansione" (che riproduce automaticamente l'inizio di ogni traccia del disco), le funzioni di riproduzione ripetuta e FTS. Il tastierino numerico, utilizzato per tutte le modalità di programmazione e per la riproduzione diretta dei singoli brani senza programmazione, può essere ribaltato dall'estremità destra del pannello frontale quando necessario. Altri comandi per la normale programmazione si trovano su questa tastiera. Dopo che un programma è stato inserito qui, premendo il pulsante "FTS" viene memorizzato nella memoria FTS per essere riutilizzato ogni volta che il disco viene riprodotto. I tasti numerici sono duplicati sul telecomando in dotazione.

I principali pulsanti operativi, lungo il bordo inferiore del pannello frontale, sono l'interruttore "Apri/Chiudi", "Stop", "Pausa", "Riproduci/Riproduci", avanti e indietro "Cerca" e "Precedente" e " Pulsanti di traccia "Avanti". I pulsanti di ricerca funzionano a tre velocità, a seconda di quanto tempo li tieni premuti. All'inizio, la ricerca è udibile e abbastanza lenta da permetterti di individuare un punto specifico con una precisione 1-S. Se tieni premuto il pulsante, la ricerca accelera leggermente ma la musica rimane udibile, quindi questa velocità può ancora essere utilizzata per una posizione abbastanza precisa di una parte desiderata di una traccia. Infine, se si tiene premuto uno dei pulsanti di ricerca per circa 10 S, viene raggiunta la velocità di ricerca più alta. Il segnale non è più udibile ed è necessario individuare i passaggi utilizzando le indicazioni del tempo sul display del pannello frontale. Un jack per le cuffie e il relativo controllo rotativo del volume si trovano nell'angolo in basso a destra del pannello frontale. Il pannello posteriore, oltre ad ospitare le due diverse coppie di jack di uscita analogica, è dotato del jack di uscita digitale menzionato in precedenza e di un connettore che collega il sistema di controllo remoto del CD 650 a quello di alcuni altri componenti Philips. Il cavo di alimentazione dell'unità è fornito separatamente e deve essere collegato all'apposita presa sul pannello posteriore.

Il Philips CD 650 è telecomandabile direttamente tramite il telecomando originale (non in dotazione) e offre anche la possibilità di una connessione cablata attraverso un connettore posteriore ed un apposito ricevente non in dotazione in quanto già all'epoca elemento opzionale. Questo era pensato per quelle situazioni di montaggio dove il lettore non era direttamente pilotabile (come ad esempio l'alloggio all'interno di un armadio).

L'apparecchio proposto è stato completamente controllato e revisionato risultando perfettamente funzionante. Legge anche supporti masterizzati.

Anche le condizioni estetiche sono ottime.

Potete trovare un telecomando compatibile nelle funzioni principali al seguente link:

https://www.oldstore.it/telecomandi/326-grundig-fine-arts-cd-player-telecomando.html

I numeri importanti

0
anno di produzione
TDA0
D/A Philips
0x
oversampling
CDM0/10
meccanica

VIDEO

Specifiche tecniche

Tipo

CD

Convertitore digitale

TDA1541

Meccanica

CDM 2/10

Risposta in frequenza

da 2Hz a 20kHz

Uscite audio

RCA analogiche e digitale coassiale

Range dinamico

96 dB

Rapporto segnale rumore

101 dB

Separazione dei canali

100 dB

Livello uscita audio

2 V

Dimensioni

420 x 86 x 300 mm

Peso

3,5 kg

Alimentazione

230 VAC

Info Generali

Anno di produzione
1986
Tipo
Fisso
Condizione
Revisionato A
Istruzioni
Presenti
Usato vintage in vendita

Manuali

About Philips

philips.jpg