Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale...
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale...
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale...
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale...
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale analogico
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale analogico
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale analogico
Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale analogico

Philips TDA 1540D - DAC convertitore digitale analogico

DACPHI40D
150,00 €
No tax Tempi di consegna: 4-5 giorni

Il Philips TDA1540D (Signetics) è un convertitore digitale-analogico (DAC) integrato monolitico a 14 bit. Incorpora un registro a scorrimento di ingresso a 14 bit con latch di uscita, sorgenti di corrente ponderate binarie con interruttori e una sorgente di riferimento.

Quello proposto è un componente originale (non aftermarket cinese), smontato da apparecchio guasto e testato prima della messa in vendita.

Descrizione

Siamo nel 1982 e Philips era in collaborazione con Sony per lo sviluppo del nuovo supporto digitale, il Compact Disc. Entrambe però volevano lanciare il proprio prodotto per primi sul mercato globale. Per questo motivo gli ingegneri della casa olandese, data una specifica che includeva una lunghezza di parola dati a 14 bit, avevano debitamente sviluppato un chip DAC a 14 bit, il TDA1540. Peccato che furono informati solo successivamente che lo standard CD deciso dopo che Sony ebbe unito le forze con l'azienda olandese avrebbe coinvolto parole di dati a 16 bit.

Philips, avendo già affidato il progetto a 14 bit al silicio, non avrebbe avuto un DAC a 16 bit pronto in tempo per il lancio del prodotto nell'autunno del 1982. Si trovarono quindi ad affrontare il problema di spremere quattro volte la risoluzione dal loro esistente DAC a 14 bit. Il risultato è stato un ingegnoso filtro digitale che combinava un sovracampionamento a 4x e noise-shaping. Quest'ultimo è effettivamente un circuito di feedback digitale, l'errore prodotto quando i dati digitali filtrati vengono troncati a 14 bit e viene restituito all' inizio per fornire un sistema digitale con piena risoluzione a 16 bit.

Il vero chip DAC a 16 bit di Philips, il TDA1541, seguì nel 1985, ma i semi dell'ingegnosità erano stati ovviamente seminati: Philips avrebbe introdotto la logica del sovracampionamento e filtraggio digitale che avrebbe segnato la strada a molti negli anni a venire.

L'IC a 28 pin è dotato di un circuito di commutazione migliorato che elimina la necessità di un circuito deglitcher all'uscita. Ciò si traduce in un rapporto segnale-rumore di 85 dB tipici nella banda audio.

Caratteristiche
- Frequenza di clock 12MHz
- Rapporto segnale/rumore 85dB
- Ingresso compatibile TTL
- Riferimento corrente su chip
- Monotonia intrinseca da -25°C a 70°C
- Inserimento dati seriale

Quello proposto è un componente originale (non aftermarket cinese), smontato da apparecchio guasto e testato prima della messa in vendita.

Info Generali

Anno di produzione
1982
Condizione
Usato

Manuali

About Philips

philips.jpg